PMagazine

Byblos Art Hotel, Villa Amistà, un museo relais

"Cinquantasei sono le camere da letto firmate da Alessandro Mendini, l'una diversa dall'altra per colori, tappezzerie e complementi d'arredo."

Arte, lusso, design, antichità e tradizione, sono le caratteristiche che identificano il Byblos Art Hotel Villa Amistà, sito in Valpolicella, in provincia di Verona.
La villa del '500, progettata dall'architetto Michele Sanmicheli, è stata totalmente restaurata in chiave contemporanea dall'architetto e designer di fama internazionale Alessandro Mendini che, con la sua firma stilistica ha reso immediatamente riconoscibile il suo operato, seguendo le indicazioni di progetto e le esigenze della famiglia committente, proprietaria della nota maison di moda Byblos.

Chi soggiorna al Byblos Art Hotel può immergersi in un ambiente culturale ricco di complementi d'arredo progettati da noti designer internazionali, tra i quali Giò Ponti, Eero Saarinen, Aldo Rossi, Philip Stark e tanti altri, divenuti ormai icone del design, e a opere d'arte collocate sia internamente alla struttura alberghiera sia nel parco circostante.
Non solo resort ma, una vera e propria galleria nella quale soggiornare ammirando opere d'arte contemporanea dei più svariati artisti, tra i quali Cindy Shermann, Vanessa Beecroft, Marina Abramovic e tanti altri. La collezione viene continuamente aggiornata con l'intervento di artisti commissionati per realizzare opere in loco.

Cinquantasei sono le camere da letto firmate da Alessandro Mendini, l'una diversa dall'altra per colori, tappezzerie e complementi d'arredo, raggiungibili tramite coloratissimi corridoi. Un vero e proprio capolavoro dell'arte, del design e dell'architettura, arricchito anche da un centro benessere in stile Pompeiano con sauna, bagno turco, idromassaggio, solarium e vitality pool con annessa zona relax per il benessere psico-fisico della persona, oltre a una piscina esterna per i mesi estivi.

Come ogni hotel di lusso, anche Villa Amistà gode di un particolare ristorante nel quale è possibile assaporare piatti tipici locali. Per chi, invece, fosse amante dei vini, un'antica cantina del '400 offrirà agli ospiti più di quattrocento tipologie di vini provenienti da diverse nazioni.
Museo relais potrebbe essere l'aggettivo per identificare questa particolare tipologia di hotel che, racchiude al suo interno, arte, storia, collezioni d'arte contemporanea, collezioni di design, senza rinunciare al comfort, alla gastronomia e al lusso.

Un nostro consiglio ai turisti? Una visita a Villa Amistà!



Nicolò Andrioli

error: Contenuto protetto da copiright