PMagazine

Rosario Titone, lo Chef che ha fatto del gusto… un’opera d’arte

Arte e natura sono da sempre due realtà connesse e inscindibili, due mondi in stretto contatto tra loro che nel corso dei secoli si sono influenzati a vicenda tanto che è lecito chiedersi se esista un vero confine tra di essi. Spesso nella natura ritroviamo quelle geometrie che tanto ispirarono gli scultori e gli architetti classicisti, e l’impeto di una tempesta o l’immensità di un paesaggio montano mosse il pennello dei primi pittori romantici, ma come può un artista di oggi raccontare la natura?

Con l’avvento della primavera, siamo alla ricerca della pietanza perfetta, che dia il benvenuto a giornate più miti da trascorrere insieme agli amici e alla famiglia, in convivialità, all’aria aperta e per chi potesse… con vista mare, che rigenera la mente.Stiamo per presentare, insieme al nostro caro Chef Rosario, due ricette che coniugano design, arte, culinaria e tecniche innovative di cottura.

“Nella prima ricetta useremo la cottura sottovuoto attraverso il roner. Una nuova tecnica di cottura usata ormai in quasi tutte le cucine dei grandi Chef.Nella seconda invece useremo un nuovo metodo di preparazione chiamato sferificazione, una tecnica usata per solidificare i liquidi e decorare i piatti d’autore – Chef Rosario Titone.”

Polpo con crema di peperone rosso e maionese al lime

Ingredienti:

  • 1 polpo
  • 1 peperone rosso
  • 100 gr maionese fatta in casa
  • 1 lime

Preparazione:

  • Acquistare un polpo di media/grande dimensione nella pescheria di fiducia
  • lavare sotto acqua corrente ed eliminare le impurità
  • separare i tentacoli dalla testa
  • mettere in un sacchetto sotto vuoto i tentacoli
  • chiudere il sottovuoto e cuocere nel roner a 72 gradi per 7 ore
  • appena trascorso il tempo togliere dalla busta e scottare in padella rovente per qualche secondo.

Impiattamento:

Alla base del piatto mettere la crema di peperone rosso, ottenuta facendo cuocere e frullare il peperone con aggiunta di sale e pepe, un tentacolo scottato e la maionese aromatizzata con zeste di lime – Chef Rosario Titone.

Sfere di latte di soia

Ingredienti per l’olio:

  • 250 ml di olio di semi
  • Versate l’olio in un bicchiere e trasferitelo in congelatore per qualche minuto, dovrà essere molto freddo

Ingredienti per le sfere:

  • 100 ml latte di soia
  • 1 g di agar agar
  • Colorante blu alimentare

Preparazione:

  • Unite l’agar agar al resto degli ingredienti
  • portate ad ebollizione, fate bollire un paio di minuti, quindi spegnete e fate intiepidire leggermente
  • Togliete dal congelatore il bicchiere d’olio, fatevi cadere dentro piccole gocce di preparato
  • Con un colino a maglie fine raccogliete e lavatele sotto l’acqua corrente
  • Arricchite i vostri piatti con queste simpatiche sfere.

A questo punto, potete impiattare a vostro piacimento la ricetta creativa del nostro giovane Chef, e presentarla ai vostri commensali, dando un tocco d’arte e originalità alla vostra tavola, per trascorrere in compagnia una cena all’insegna del design, dell’arte e della culinaria.

La Redazione

Polpo con crema di peperone rosso e maionese al lime

Sfere di latte di soia